lunedì 28 dicembre 2009

India - Poli Pithe


INDIA 2

Poli Pithe e un dolce indiano molto interessante e allo stesso tempo facillissimo da fare. Sono stata intrigata da questa ricetta due sere fà mentre cercavo qualcosa di dolce che avrei potuto assagiare anche io. E ho trovato questi dolcetti in un libretto di cucina indiana regalatomi da mia zia in questo viaggio in Bulgaria. L'autrice del libro e Aroona Reejhsinghani, pare famosa nel suo paese. Questa e stata la prima ricetta che ho provato da qui, ma ci sono tantissime altre che hanno attirato la mia attenzione mentre lo leggevo. Sicuramente ci saranno altre che presto postero.
Il gusto di questi dolcetti, che sembrano essere anche senza grassi, e molto particollare. A chi piace esperimentare e non ha paura dei gusti forti e diversi, come me, piaceranno al 100%. Ma dubito che un tradizionalsta potrebbe rimanere entusiasta dopo averle provate.



Poli Pithe
(naturalmente senza glutine)

ingredienti:
500 gr farina di riso
500 gr zucchero bianco
500 ml acqua

ripieno:
150 gr cocco grattugiato
150 gr khoya (vedi info qui)
3 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di cardamomo

Visto pero che khoya qui e impossibile trovare, io ho sostituito il ripieno cosi:
cocco grattugiato,
baratolino di pure di pesche "mellin" senza glutine,
zucchero,
cannella,
chiodi di garofano macinati (1/4 c),
3 C granella di anaccardi (nocciole, mandorle o pistacchi)

Mettete l'acqua in un pentolino e portate ad ebolizione forte. Aggiungete la farina e lo zucchero in una volta e continuate a cuocere tutto a fuoco alto, mescolando continuamente fino a che si forma un impasto duro che si stacca dalle pareti. Una volta pronto, allontanate dal fuoco e lasciate da parte che si raffreddi leggermente.
Nel frattempo, unite tutti gli ingredienti per il ripieno in un pentolino e cuocete a fuoco alto per circa 5 minuti, mescolando continuamente per evitare che si brucci il cocco grattugiato. Si formera un composto modellabile ma non proprio come una colla. Il cocco si dividera comunque, ma una volta che prenderete dei pezzettini con le mani poi, sara facile modellarlo. Allontanate dal fuoco e lasciate da parte.
Oleatevi le mani leggermente. Spolverate il piano di lavoro con poca farina di riso e trasferitevi sopra la pasta. Lavoratela velocemente con le mani per renderla liscia e stendetela con il mattarello in una sfoglia di circa 1/2 cm. Tagliate dei cerchi con un bicchiere.
Con l'aiuto di un cucchiaino prendete dei pezzettini dal ripieno di cocco e con le mani dateli la forma di palline con la grandezza di noci. Appogiateli sopra i cerchi. Chiudete ogni cerchio di pasta in forma di palla intorno al ripieno. Cuoceteli a vapore per circa 30 minuti.
Una volta pronti, trasferiteli nel vassoio da portata.
Sciogliete 300 gr di zucchero in 100 ml d'aqua. Fate cadere questo sciroppo ancora caldo sulle palline dolci. Lasciate intiepidire leggermente e servite.

Anotazioni personali: La prossima volta io usero meno zucchero nell'impasto. Era un po droppo dolce per i miei gusti.
Alla fine io non ho fatto lo sciroppo di zucchero, ma ho usato semplicemente un cucchiaio di miele. Sarebbe ancora meglio se si usa agave nectar. Anche uno sciroppo alla frutta rossa per chi non ha problemi con il glutine o se lo fa a casa.


Poli Pithe is a very interesting and easy to make indian dessert, which I found in an indian cookbook, which my aunt gave me in my last visit in Bulgaria. I was looking for something sweet to do, a dessert I could eat too and I was intrigued from these white little balls. The autor of the book is Aroona Reejhsinghani, who seems to be famose in her country. This was the first recipe I'm trying from it but there are many others which I'm sure I'll try very soon.
The taste of theese sweets, which seems to be fat-free too, is very particular.

Poli Pithe
(naturaly gluten-free)

ingredients:
500 gr white rice flour
500 gr sugar
500 ml water

for the filling:
150 gr flacked coconut
150 gr khoya (see here what it is)
3 tbsp sugar
1 tbsp cardamom powder

Because it's impossible to find khoya here, I had to make my own substitution for the filling:

coconut
sugar
one small jar of baby food, peach flavored, gluten-free
cinnamon
clove powder (about 1/4 tsp)
3 tbsp coarsely chopped cashews (or pistachios, almods, hazelnuts)

Pour the water into a saucepan and bring to boil over high heat. Once it's boiling, add the flour and the sugar, all at once, and cook while stirring continuously, until the mixture turns very thick and leaves the sides of the saucepan (vessel). Set aside to turn a little cold.
In the meanwhile prepare the filling: Combine all ingredients in a saucepan and cook over high heat, about 5 minutes, or until the sugar dissolves. Remove from the heat and set aside.
Grease your hands and knead the dough until smooth. Divide the dough and the filling into equal numbers of portions. Shape the dough into oval balls around the filling. Dteam for half an hour. Once ready, transfer into a serving plate.
Prepare a syrup by dissolving 300 gr of sugar into 100 ml of water. Cover the steamed balls, add some essence to taste and serve.

Personal notes: The next time I'll reduce in half the sugar into the dough. It was oversweet to my taste.
I decided to not prepare the sugar syrup because it was too much sugar for me. I used just a little bit of honey.
Red fruit syrup would work well too. But who is celiac should use some homemade to be sure it's gluten-free.



1 commento:

  1. Il tuo blog è fantastico!! Quante cose buone...
    Elisa

    RispondiElimina